Adobe è una software house americana che produce software destinati al mondo della grafica, della comunicazione e del design; cosa c’entra allora l’alluminio in tutto questo?
Adobe ha presentato due prodotti fisici (hardware) realizzato per tutti i creativi e gli esperti del mondo della comunicazione realizzati in alluminio. Si tratta di una penna e di un righello da utilizzare in combinazione con i software di Adobe su iPad e tablet. La penna, sensibile alla pressione e alla velocità consente di disegnare a mano libere schizzi e bozzetti, attivare funzioni e interagire con il tablet. Il righello ha funzioni di controllo e misura.

Entrambi questi oggetti si distinguono per un design estremamente raffinato sono stati disegnati per un pubblico dal palato raffinato in termini di design. Pertanto la scelta di un materiale come l’alluminio ci ha incuriosito e abbiamo cercato di capire il perché e il come.
Perché scegliere l’alluminio invece di un materiale plastico è dovuto al fatto che nel tempo l’alluminio conserva meglio le caratteristiche di qualità e solidità, mentre la plastica tenuta molto in mano e infilata qua e là, a lungo andare avrebbe potuto deteriorarsi in fretta. Ricordiamo che questi due prodotti non sono assolutamente a buon mercato (199 $) quindi ci si aspetta che durino nel tempo.
La penna è in alluminio idroformato realizzata con sezione triangolare per migliorare l’impugnatura. La finitura è una fine anodizzazione argento come se ne eseguono tante qui alla Lualma Anodica.

Staremo a vedere se, come dicono alcuni informati, questi strumenti favoriranno il passaggio dalla carta al digitale anche nella fase di concept design. Certo è che l’alluminio si conferma sempre di più come materiale principe nel design e nell’innovazione.